06.12.2017

La dotCSS 2017 a Parigi, oltre 700 partecipanti

06.12.2017

La dotCSS 2017 a Parigi, oltre 700 partecipanti

Anche quest'anno la dotCSS mantiene gli standard alti e rispetta le aspettative con una location in grado di ospitare più di 700 partecipanti senza batter ciglio e senza intoppi, in un format già collaudato che prevede tre sessioni di talk e lighting talk e un evento post conferenza in un locale con spazio riservato in ottica di mettere in contatto partecipanti e speaker in un ambiente informale e piacevole.

 

dotCSS staff e speaker

 

Il presentatore Glazman nonché uno dei master del gruppo di lavoro CSS ha intervistato puntualmente gli speaker alla fine della loro track favorendo preziose conversazioni che hanno arricchito il già valido talk.

Tra i temi trattati annoto spunti interessanti:

Tim Carry porta l'importante spunto di non concentrarci sull'aggirare i limiti del CSS, ma di concentrarci sui suoi punti di forza. Sulla base di questo presenta un esercizio in cui una search engine è realizzata completamente in html e css.

Ryan Tsao esplora il tema dei compilatori e di come sono stati utili e lo saranno in una duplice valutazione tra esperienza di sviluppo e tempi di sviluppo passando da plain CSS, LESS/SASS ModuleCSS, JSS e CSS with JS.

Laurence Pennay autore di Axis-Praxis sposta il focus sulla tipografia, come lo scorso anno alla dotCSS 2016, il suo contributo nello studio di font e glifi è sempre prezioso. Ci anticipa l'ancora non molto supportato tema del Font Variables e le sue potenzialità.

Florian Revoal concentra il suo talk sulle media query e anticipa il prossimo traguardo delle Media Query Level 4 dopo un recap delle specifiche precedenti.

In conclusione Jonathan Snook autore di SMACSS a noi ben noto, ripercorre i sistemi di layout e la loro adattività menzionando il nuovo grid system utilizzato insieme al flex.

 

Conferenza che si è dimostrata anche quest'anno all'altezza di generare spunti interessati.