Fazland.com: quando business e tecnologia parlano la stessa lingua

applicazione multipiattaforma notifiche push web analytics ionic cordova crosswalk angularjs discovery

www.fazland.com

Fazland.com: quando business e tecnologia parlano la stessa lingua

applicazione multipiattaforma notifiche push web analytics ionic cordova crosswalk angularjs discovery

www.fazland.com

Fazland.com è la piattaforma online attiva su territorio nazionale che permette all’utente in cerca di un professionista di trovare una soluzione in pochi e semplici passaggi e di valutare l’offerta più adatta alle sue esigenze. Ogni giorno Fazland.com raccoglie oltre 1.000 richieste di preventivo che vengono trasmesse alle migliaia di aziende e professionisti iscritti. Fazland.com offre un comparatore semplice e veloce per trovare i migliori professionisti su tutto il territorio nazionale e vuole affermarsi come riferimento nel mercato italiano per i professionisti e per gli utenti in cerca di un servizio garantito.

La sinergia tra Fazland.com ed extrategy nasce grazie ad una richiesta di aggiornamento dell’app finalizzata a testare l’utilizzo del prodotto della clientela su dispositivo mobile. In seguito abbiamo aggiornato in più riprese l’app al fine di evolvere il prodotto in base alla strategia di business aziendale.

Abbiamo inoltre collaborato con Fazland.com per la formazione sul campo del team developer, training che si è evoluto fino alla consegna del codice sorgente per dare loro autonomia nelle scelte evolutive del prodotto.

 

2015

Creare un'app in tempi record

La collaborazione con Fazland.com è nata grazie all’esigenza di sviluppo e maintenance di un’app mobile multipiattaforma, progettata per gli smartphone, sicura e solida. Grazie alla discovery - una prima sessione di lavoro fatta insieme - Fazland.com ci ha condiviso gli obiettivi di business e in seguito abbiamo approfondito lo scenario di utilizzo del loro servizio nella quotidianità, identificando così gli utenti e i loro bisogni, contesti e casi d’uso. Questa attività è stata fondamentale per creare allineamento tra noi e Fazland.com, necessario per rispettare le esigenze del progetto e guidarci nella scelta del set di funzionalità che aveva senso portare o creare per il mobile.

Fin da subito è emerso che il mobile avrebbe rappresentato una grande opportunità per le aziende: grazie al funzionamento proattivo che le app possono avere, abbiamo implementato le notifiche push per suggerire loro nuovi possibili clienti. 

Le metodologie agili e il nostro contratto “soddisfatti o rimborsati” ci hanno permesso di consegnare valore settimanalmente rispetto agli obiettivi di business individuati nella fase iniziale, e di rimettere in discussione le priorità dove necessario senza impatti negativi. In poco meno di un mese abbiamo realizzato una prima versione dell’app che abbiamo pubblicato sugli store. In seguito, tramite altri due successivi rilasci con deadline mensili, abbiamo aggiunto le funzionalità a suo completamento per i dispositivi iOS e Android.

 

2016

Il processo evolutivo

A seguito delle prime versioni dell’app, Fazland.com ha continuato la collaborazione con extrategy per diverse implementazioni, tra cui la progettazione dell’area feedback, sezione dove i clienti possono valutare la loro esperienza.

Il 2016 si è rivelato un anno di grandi evoluzioni di prodotto per Fazland.com, come la nuova veste grafica in linea con l’identità del brand. Il restyling è avvenuto in collaborazione con tangible.is.

 

2017

Lo spot Tv e la campagna Mass Media di Fazland.com

Visto l’esordio televisivo e di comunicazione mass media a livello nazionale, abbiamo messo in priorità le attività, separato quelle fondamentali da quelle accessorie e siamo andati avanti: il nostro ruolo è stato di supporto e assistenza al cliente nelle attività migliorative dell’app, al fine di uniformare il prodotto mobile con quello online.

Fazland evolve e nel frattempo cambia il proprio business model. Le aziende non dovranno più acquistare singolarmente i contatti dei clienti, ma faranno una subscription mensile. Intanto arriva un nuovo importante investitore.

Ancora una volta il nostro contratto ad iterazioni ci ha permesso di rispettare una nuova scadenza: l'esordio di Fazland.com in TV.

Ora che il lancio in TV è avvenuto, per il nostro team è tempo di mettere in sicurezza i processi di business più importanti per Fazland.com. Per far questo abbiamo introdotto nell'app quelli che vengono detti test funzionali: sono delle procedure automatiche che, eseguite periodicamente, impersonificano l'utente e vanno ad interagire con l'app, verificando che il funzionamento ottenuto sia uguale a quello atteso.

Queste procedure automatiche sono di grande valore: significa limitare i test manuali che per loro natura possono non essere ripetuti sempre allo stesso modo ed affidarsi ad un meccanismo automatico chiaro, ripetibile in qualsiasi istante ed esente da rumore e variazioni a cui è esposto un intervento umano.

Il passaggio di consegne

Dopo il lavoro di messa in sicurezza del codice, per Fazland.com arriva il momento in cui decide di internalizzare lo sviluppo dell'app, per gestirla come vero e proprio asset interno all'azienda.

Abbiamo così progettato insieme un percorso di training on the job dove i nostri sviluppatori e quelli di Fazland.com hanno lavorato insieme e sugli stessi asset.

L'esperienza è stata senza dubbio positiva: il lavoro è stato impostato seguendo tutte le buone pratiche di gestione del progetto utilizzate in precedenza. Il nostro team si è fuso con quello di Fazland.com, gestendo funzionalità, scadenze e problematiche tecniche come fossimo una entità unica.

Abbiamo iniziato con delle lezioni frontali, proseguito con sessioni di pair programming e terminato con discussioni a più alto livello, una volta raggiunta l'autonomia necessaria da parte del team Fazland.com, fino ad abbandonare il nostro ruolo iniziale di trainer. La staffetta e la consegna del testimone hanno funzionato alla grande.

La tecnologia

Abbiamo sviluppato questo progetto utilizzando una tecnologia ibrida, Ionic, un framework basato su Cordova e Anguar JS. Abbiamo scelto Ionic per la sua immediatezza nel creare interazioni coerenti con la user interface sia per Android che iOs, e per le buone pratiche di sviluppo offerte da Angular JS. Oltre a ciò, abbiamo fatto uso di Crosswalk che riduce i problemi di compatibilità tra la miriade di dispositivi Android in circolazione. Queste scelte tecniche ci hanno consentito di lavorare velocemente e consegnare valore, nel rispetto delle scadenze concordate con Fazland, essenziali per il loro progetto.

Nonostante la scelta di di base ibrida, ci siamo riservati la possibilità di integrare parti native. Ad esempio, durante la formulazione del preventivo l’app interagisce con la fotocamera e la libreria foto tramite un plugin ufficiale Cordova adattato da noi per questo specifico caso. In questo modo la scelta di una piattaforma open source, che dà la possibilità di leggere e modificare il codice sorgente, ci ha consentito di risparmiare molto tempo senza rinunciare a qualità e personalizzazione. Una nota particolare merita inoltre il framework di Google Analytics, che abbiamo integrato per consentire a Fazland.com di monitorare l’utilizzo dell’app da parte degli utenti e l’andamento delle vendite.

fazland

Team