02.07.2016

Pronto a buttar via il tuo codice? il nostro talk alla RuhrJS conference (Germania)

Gli scorsi 2 e 3 Luglio si è svolta la prima edizione della RuhrJS, a Bochum in Germania. Bochum è situata nel mezzo della valle della Ruhr, che dopo la riqualificazione è passata da zona mineraria ad un distretto industriale pieno di aziende di servizi, tra cui ovviamente anche software house e web agency. Questa nuova conferenza sul JavaScript nasce quindi con uno scopo ben preciso: far crescere il ruolo della regione per l’industria IT tedesca.

Una conferenza piena di spunti di interessanti con argomenti molto variegati: dal Machine Learning in JavaScript fino ad un deep dive in MobX, nuova libreria per lo state management di applicazioni frontend. Come per ogni conferenza JS che si rispetti non sono mancati i momenti squisitamente nerd, come il talk“Super MarioScript”l’autore ha dimostrato come sia possibile scrivere giochi per il Nintendo 8-bit (mitica console di Super Mario Bros.), il tutto utilizzando JavaScript.

Super Mario Script

Le slides sono proiettate da un vero NES!

Anche io ho dato il mio contributo alla conferenza con un talk intitolato “Sacrificial Architecture in modern web development“. Il topic del talk è l’Architettura Sacrificale: architettura software che consente, se ben implementata, di poter eliminare qualsiasi pezzo di codice senza far smettere di funzionare l’intera applicazione. Questo permette di rispondere velocemente ai cambiamenti che naturalmente avvengono durante lo sviluppo di un software complesso.

On Stage

On Stage

È stato il mio primo talk in inglese, ed ero abbastanza “out of the comfort zone”. Ma ho avuto ottimi feedback e sicuramente ripeterò l’esperienza quanto prima.

In conclusione, una prima edizione con dei buoni numeri: 200 biglietti venduti e moltissimi speaker esteri. La promessa è stata quella di ripetere l’esperienza per il 2017, quindi all’anno prossimo RuhrJS!

Foto di Gruppo

Foto di gruppo

PS: per chi se lo sta chiedendo: sì ho visto la partita Italia – Germania, in Germania. :)

Di seguito trovate slide e video, potete anche leggere questo mio post su Medium sullo stesso argomento.